Udinese-Atalanta 2-3: le dichiarazioni di Gasperini nel post partita

Nel post partita di Udinese-Atalanta, ha parlato ai microfoni di Sky Sport il tecnico della Dea, Gian Piero Gasperini, che ha analizzato così il 2-3 maturato alla Dacia Arena di Udine. Qui di seguito le dichiarazioni rilasciate dall’allenatore originario di Grugliasco.

Le dichiarazioni di Gasperini nel post partita di Udinese-Atalanta 2-3

“Manca ancora troppo tempo per definire archiviato il discorso Champions League. Le gare iniziano a pesare, questo sì. Con la Lazio abbiamo speso molto, c’era più fatica e abbiamo fatto 5 cambi in anticipo. I ragazzi hanno sempre cercato di vincere. Il campionato è difficile, giocando così c’è il rischio alto di infortunarsi.

Muriel e la sua esultanza? Lui è l’allegria in persona, ha un carattere stupendo. Tra me e lui è sempre un riprenderci (ride, ndr). In questo periodo ha sempre dimostrato un’ottima condizione, è entrato con la Lazio sembrava morto. E credeva di aver fatto bene: il giorno dopo gli ho detto di tutto. Oggi poi ha fatto questi due gol.

I gol non li fai solo se corri, anche li bisogna capire come corri. Se recuperiamo al meglio Muriel e Ilicic, aumenta la qualità. Aver segnato tanto è la risposta migliore, hai sempre la fiducia anche in queste giornate. Sono tutti giocatori di qualità. Qua trovano l’ambiente che gli dà serenità e fiducia. Se sbagliano qui fanno fatica a riproporsi da altre parti. Vengono con tanta voglia e disponibilità. Poi la squadra aiuta ad esaltare le loro caratteristiche. Devi avere delle qualità.”

Leggi anche:

Umberto Marino risponde a Zeman: “L’Atalanta corre troppo? Triste speculare sui morti”

Udinese-Atalanta 2-3: Risultato Finale e Tabellino (Serie A 2019-20)

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.