Morte Mino Favini: gli ex talenti dell’Atalanta lo ricordano

La morte dell’ex Responsabile del Settore Giovanile dell’Atalanta Mino Favini ha colpito il mondo del pallone. Ecco i ricordi di alcuni ex calciatori dell’Atalanta.

SCOZZARELLA “Sarò riconoscente per tutta la vita a Mino Favini, è stata la persona che mi ha scelto per poter andare a giocare a Bergamo. Mi dispiace averlo fatto dannare un pochettino in quegli anni, ma il suo ruolo nella mia vita è stato fondamentale perché quando sei tanto giovane e ti allontani dalla famiglia avere una persona come lui ti aiuta a non allontanarti troppo dalla giusta strada. Persone come lui non ne esistono più ed è un motivo per il quale certi valori sono andati un po’ persi negli anni”.

TACCHINARDI“È una giornata triste, quando ho saputo la notizia mi è cambiata la giornata. Mino era una persona favolosa, fantastica. Il mister mi ha aiutato negli anni, anche quando avevo lasciato l’Atalanta. Ho sempre tanti bei ricordi sui di lui e sui suoi consigli. Grazie per tutto quello che ci ha dato”.

ZAPPACOSTA“Addio Mino, maestro di calcio! Portandomi alla dea mi hai dato una grande opportunità, e ora è anche merito tuo se la mia strada mi ha portato fin qui. Grazie”.

BASTONI “Grazie per tutti i consigli maestro”.

BONAVENTURA – “Porterò sempre con me i tuoi preziosi insegnamenti! Riposa in pace grande mister”.

MONTOLIVO – “Grazie di tutto mister!”.

Fonte foto: Eurosport

Leggi anche:

Morte Favini, la lettera del presidente Percassi.

avatar
Studente universitario iscritto alla facoltà Scienze della Comunicazione. La mia più grande passione è il calcio: soprattutto nell'ambito giornalistico.