Lite Tuchel Villas-Boas, il portoghese: “Hai giocato alla lotteria prima dell’Atalanta”

Cinque espulsioni, tantissimi cartellini gialli e alta tensione nel finale di Paris Saint-Germain-Marsiglia, il “Classico” di Francia andato in scena nella serata di ieri al Parc des Princes di Parigi. Anche i due allenatori, Thomas Tuchel e André Villas-Boas, non se le sono mandate a dire nel parapiglia generale, coinvolgendo anche l’Atalanta nel loro botta e risposta.

Come raccontato dal tecnico portoghese nel post partita, infatti, il trainer dei vice campioni d’Europa avrebbe riferito al collega dell’Olympique le seguenti parole: “Dovresti giocare alla lotteria!”, attribuendo sostanzialmente alla buona sorte il merito del successo esterno ottenuto dalla compagine biancazzurra. Villas-Boas, stuzzicato dal tedesco, ha risposto ironicamente con la medesima moneta: “Giusto, come tu hai giocato alla lotteria prima dell’Atalanta?”.

L’ex Zenit ha poi aggiunto in conferenza stampa: “Ammiro davvero Tuchel, tanti soldi e nemmeno una Champions League.”

Un battibecco figlio della tensione che ha portato con sé il match giocato nella capitale, dove è maturata la prima dsconfitta stagionale di Neymar e compagni. Da segnalare anche l’esordio di Alessandro Florenzi, appena arrivato dalla Roma.

(Foto: NewsBeezer)

Leggi anche:

Castagne racconta l’addio all’Atalanta: “Gasperini mi ha escluso in modo assurdo”

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.