Lazio-Atalanta 1-3: i nerazzurri vincono a Roma e puntano alla Champions League

A tre giornate dalla fine non c’è bisogno di fare calcoli, ma usando un po’ di matematica calcistica si è arrivati a una conclusione molto interessante: un tifo passionale, più una squadra affamata, sommando il tutto con una società solida e un mister ambizioso, il risultato fa Atalanta Bergamasca Calcio. La Dea continua a volare in campionato e contro la Lazio gli uomini di Gasperini hanno dimostrato un notevole salto di qualità battendo 3-1 i biancocelesti. A segno vanno il solito Duvan Zapata (arrivato a quota 22 reti stagionali); Castagne e Djimsiti. Con il risultato di ieri i nerazzurri consolidano il quarto posto in classifica, portandosi a -1 dall’Inter terza: qualcosa di straordinario.

MATURITÀ NERAZZURRA; SOPRATTUTTO A LIVELLO MENTALE – L’Atalanta sarà anche una squadra che subisce goal troppo in fretta (ieri dopo due minuti di gioco), ma ora i tempi sono cambiati. Se prima la Dea doveva mostrare un notevole salto di qualità, ora possiamo dire che quel salto è stato raggiunto soprattutto a livello mentale. Il fatto che i nerazzurri riescano a rimontare in maniera impeccabile vuol dire essere una grande squadra: pressing alto, velocità delle fasce a favore, qualità offensiva e difesa compatta. È impressionante vedere gli orobici mantenere la stessa intensità per 90 minuti; contando che la Dea ha cominciato la preparazione a luglio. Ieri l’Atalanta ha dimostrato di essere superiore alla Lazio e quello visto ieri ne è la prova più evidente.

40 GOAL IN TRASFERTA: PRIMA DELLA CLASSE IN EUROPA – Quando si parla di Atalanta, ci si sorprende soprattutto a livello statistico. Grazie alle tre reti segnate alla Lazio, l’Atalanta arriva a quota quaranta goal fatti in trasferta. Una statistica nella quale grandi squadre europee come Juventus, Bayern, PSG, Barcellona, Real Madrid e Liverpool sono state scavalcate. Dato che fa abbastanza impressione e non fa altro che risaltare la grandezza dei nerazzurri.

CLASSIFICA MOLTO INTERESSANTE E L’ATALANTA PUNTA ALLA CHAMPIONS LEAGUE – Con questo risultato i nerazzurri rimangono al quarto posto in classifica e si avvicinano addirittura all’Inter terza (distante di un solo punto). Giocatori e mister hanno esplicitamente detto che l’Atalanta è intenzionata a raggiungere la zona Champions League: obbiettivo abbastanza ambizioso e possibile per questa grandissima Dea. Per raggiungere traguardi ambiziosi come la Coppa dei Campioni, servirà lottare partita per partita e le aspettative sono abbastanza positive. Quindi piedi per terra, testa bassa, lavoro e ambizione perché questa Atalanta può tutto.

Fonte foto: Virgilio Sport.it

Leggi anche:

Atalanta, dalla vittoria contro la Lazio alla festa a Zingonia: le foto dei tifosi nerazzurri

Festa Zingonia dopo Lazio-Atalanta: l’abbraccio dei tifosi nerazzurri (video)

avatar
Studente universitario iscritto alla facoltà Scienze della Comunicazione. La mia più grande passione è il calcio: soprattutto nell'ambito giornalistico.