“Dea, ma come ti vesti?”. I modelli di Atalanta Cinematic Universe (parte 7)

Oggi, in collaborazione con Atalanta Cinematic Universe (Facebook, Instagram), ritorna la settima parte della serie “Dea, ma come ti vesti”: basata sulla creazione di nuovi prototipi di maglie nerazzurre attraverso mix di casacche storiche della società bergamasca. Ma come sempre non perdiamoci in chiacchiere e analizziamo queste divise innovative.

PRIMA MAGLIA: RIGHE NERAZZURE, MA NON CLASSICHE – La prima maglia è un taglio al passato. Certo, le righe sono nerazzurre, ma sono disposte in maniera diagonale e il colpo d’occhio è eccezionale.

SECONDA MAGLIA: QUANDO MIX E PASSATO SI UNISCONO – La casacca da trasferta è molto interessante, soprattutto sul piano dei dettagli: righe sottili nerazzurre, ma nella parte inferiore vi è un mix che assomiglia all’effetto pioggia visto nella seconda maglia della stagione 1992/1993.

TERZA MAGLIA: ORO CHE NON GUASTA MAI – La terza maglia è un giallo/oro classico nella quale sono state introdotte delle linee nerazzurre dinamiche. Certo, può sembrare una casacca classica, ma riesce allo stesso tempo ad essere perfetta.

Leggi anche:

Atalanta-Lazio Finale di Coppa Italia: più di 13 mila tifosi nerazzurri

avatar
Studente universitario iscritto alla facoltà Scienze della Comunicazione. La mia più grande passione è il calcio: soprattutto nell'ambito giornalistico.