“Dea, ma come ti vesti?”. I modelli di Atalanta Cinematic Universe (parte 4)

Oggi, in collaborazione con Atalanta Cinematic Universe (Facebook, Instagram), ritorna la quarta parte della serie “Dea, ma come ti vesti”: basata sulla creazione di nuovi prototipi di maglie nerazzurre attraverso mix di casacche storiche della società bergamasca. Ma come sempre non perdiamoci in chiacchiere e analizziamo queste divise innovative.

MAGLIA CASALINGA – SEMPLICE, MA EFFICACE

Per la prima maglia possiamo dire che sia una casacca interessante. Partiamo dal dettaglio più evidente: le maniche nere e gli inserti azzurri (un mix tra la stagione 2010 e quella del 2013). Infine da contare una sorta di scacchiera sbiadita stile 1996/1997.

MAGLIA DA TRASFERTA – CLASSICA E INNOVATIVA ALLO STESSO TEMPO

La seconda maglia invece, mantenendo la solita scacchiera, è un bianco classico; con tanto di inserti nerazzurri molto interessanti e a pennello con lo stile.

TERZA MAGLIA – NERAZZURRA, MA DIVERSA

La scacchiera passa da bianca a nera ma l’effetto è eccezionale. La ciliegina sulla torta è lo sfondo blu che rende la casacca quasi come una prima maglia. Semplicemente fantastica!

Leggi anche:

Atalanta-Empoli, Ilicic in panchina: soluzioni momentanee sulla trequarti

Atalanta-Empoli, il doppio ex Lucchini: “L’Atalanta è la favorita, ma occhio all’Empoli”

Rafael Toloi non ce la fa per la sfida contro l’Empoli

Gasperini ci crede: “L’Atalanta è in lotta per la Champions League”

avatar
Studente universitario iscritto alla facoltà Scienze della Comunicazione. La mia più grande passione è il calcio: soprattutto nell'ambito giornalistico.