Camminata Nerazzurra: le foto dei tifosi dell’Atalanta a Bergamo

Alle 8:45 è partita da Bergamo la tredicesima edizione della Camminata Nerazzurra: manifestazione che dal 2007 è diventata il top delle marce non competitive provinciali, organizzata sotto ogni punto di vista (oltre 200 volontari). Il merito di tutto ciò va dato a Marino Lazzarini: presidente del centro di coordinamento del Club Amici dell’Atalanta. Esso si dimostra soddisfatto dei risultati dell’evento: “Il sostegno del popolo dell’Atalanta è stato sicuramente decisivo per ottenere i livelli che abbiamo raggiunto. Grazie a tutti voi, siete un ulteriore sprone alla ricerca di risultati sempre migliori per ripagare tanto entusiasmo e calore nei confronti di questa maglia”. Tenendo presente che le finalità della camminata sono benefiche e sociali. 18 mila erano i tifosi nerazzurri stamattina: tutti con addosso la tradizionale maglietta a tinte nerazzurre, con tanto di autografo dell’attaccante dell’Atalanta Papu Gomez.

IL SERPENTONE NERAZZURRO: UN POPOLO DA CHAMPIONS – La tredicesima edizione della Camminata Nerazzurra ha raggiunto un grande record a livello di presenze con più di 18 mila tifosi atalantini. Tanta passione, cori, sorrisi e nel frattempo per tutta Bergamo non si vede nient’altro che un serpentone atalantino (composto da bambini, famiglie, nonni, ragazzi, ragazze e giovani coppie), unito dalla passione per questi colori magici. Come da tradizione, i percorsi erano tre sotto il profilo dei chilometri: 6, 10 e 17. Da contare anche la presenza di Carsten Nielsen, figlio di Flemming Nielsen mediano dell’Atalanta del 1963, quando il 2 giugno si aggiudicò la Coppa Italia a San Siro. Alla fine della camminata, quarantadue gruppi Club Amici della provincia di Bergamo sono stati premiati. La chiusura perfetta di una stagione straordinaria sotto tutti i punti di vista: in poche parole, una chiusura da Champions.

ECCO LE FOTOGRAFIE DELLA CAMMINATA NERAZZURRA

Leggi anche:

Lazzari all’Atalanta, trattativa in corso con la SPAL: i dettagli

Duvan Zapata a La Gazzetta dello Sport: “Voglio vincere all’Atalanta”

Atalanta, Alex Calderoni: quando la pazienza è ripagata alla perfezione

Atalanta, prime gare casalinghe al Tardini: possibilità di giocare la Champions League a Bergamo

avatar
Studente universitario iscritto alla facoltà Scienze della Comunicazione. La mia più grande passione è il calcio: soprattutto nell'ambito giornalistico. Da quest'anno scrivo articoli per la redazione YPeople; sono Redattore del sito di Atalanta YSport. Il mio sogno è quello di diventare giornalista sportivo.
No comments yet! You be the first to comment.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!