Calciomercato Atalanta: l’analisi delle ultime fake news nerazzurre

Nel mondo delle comunicazioni si sa quanto possano influenzare le notizie: fatto che può suscitare azioni e sensazioni. Peccato che nel mondo del giornalismo, specialmente nell’ambito calcistico, si va quasi sempre incontro alle fake-news. Fake-news che ultimamente stanno tormentando l’Atalanta: non certamente una novità in quel di Bergamo, soprattutto negli ultimi tre anni. Nelle ultime settimane alcune testate giornalistiche (dalle meno note a quelle più famose) non hanno fatto altro che destabilizzare il tifo nerazzurro pubblicando voci di mercato spacciate per notizie vere ed ufficiali : da Gasperini ad Ilicic. Ma quali sono state le notizie che sono state pubblicate nell’ultima settimana con l’obbiettivo di destabilizzare l’ambiente bergamasco? Proviamo a citarne qualcuna e analizziamo la situazione al dettaglio attraverso i fatti.

ILICIC AL NAPOLI: L’UFFICIALITÀ NON UFFICIALE – Cominciamo con gli antipasti. Josip Ilicic è stato uno dei componenti fondamentali di questa straordinaria annata atalantina. Talmente fondamentale da essere messo al centro di voci che lo davano già di proprietà del Napoli. Precisamente: “Ufficiale l’arrivo di Josip Ilicic al Napoli. Trovato l’accordo con la società“. Come è stata presa la notizia tra i tifosi? Beh, alla preoccupazione iniziale prevale il sospetto della classica voce di mercato infondata. La conferma della falsità della notizia arriva attraverso una serie di fattori basati sulla realtà dei fatti: prima di tutto, il numero 72 atalantino non ha mai parlato di calciomercato e ha sempre sottolineato che, soprattutto in caso di Champions League, sarebbe rimasto all’Atalanta. Lui si trova bene e non è intenzionato ad andarsene. Certo, l’interessamento del Napoli è lecito (pacifico e obbiettivo a livello mediatico), ma un conto è parlare di “interessamento”; un altro è dire che è tutto fatto: senza neanche costruire una dinamica obbiettiva, soprattutto a livello di cifre.

DUVAN ZAPATA ALL’INTER: UNA FAKE NEWS STRUTTURATA MALE – Da un fantasista a un centravanti, ma restiamo sempre in attacco. Questa volta è il turno del bomber Zapata: accostato continuamente all’Inter; con tanto di 30 milioni di euro nella casse dell’Atalanta. Come si fa a capire che si tratta solo di una fake news? Prima di tutto il numero 91 nerazzurro ha ribadito esplicitamente che lui rimane a Bergamo al 100%; il secondo punto è la cifra citata in precedenza: un numero uno nell’imprenditoria come Antonio Percassi, dopo che ha pagato il giocatore più di 26 milioni di euro, lo rivenderebbe a 30 quando l’Atalanta sa sfruttare più di tutti le plusvalenze in uscita? Assolutamente no, per quello che Duvan sta facendo, come minimo vale 50 milioni e non è una sorta di esagerazione visto che in Serie A vengono valutati, intorno a quella cifra, attaccanti che hanno fatto solo 15/16 goal in campionato. Questa è la chiara dimostrazione di una news fondata sul nulla e strutturata male: usando una logica pari a zero.

CASTAGNE AL MILAN; GASPERINI, DE ROON E GOLLINI ALLA ROMA: AL PEGGIO NON C’È MAI LIMITE – Escludendo l’interessamento di Gianluca Mancini, dove in quel caso la dinamica è più logica e strutturata bene, passiamo in maniera schematica su quattro pedine: Castagne, Gasperini, De Roon e Gollini. Il belga è stato accostato al Milan, ma la vicenda è durata solo 48 ore nella quale se ne riparlerà in estate; su Gasperini è già stato fatto un articolo a riguardo nelle settimane precedenti; De Roon e Gollini alla Roma è tanto illogico quanto falso: il numero 15 atalantino ama Bergamo e l’Atalanta ed è visto da tutti, attraverso i fatti, come il futuro capitano della squadra (affermare che il ragazzo sia in partenza è una bestemmia); il portiere atalantino non ha mai parlato di calciomercato.

LOGICA ATALANTINA: GUARDARE AVANTI, PENSARE AL SOGNO CHAMPIONS E USARE LA LOGICA – Ovviamente il popolo dell’Atalanta è abituato a sentire certe notizie da parte di chi, pur di mancanza di fantasia in fatto di contenuti e per qualche visualizzazione in più, è disposto a tutto, ma i sostenitori nerazzurri non si lasceranno ingannare da certe fake news. La cosa più giusta da fare è pensare solo ed esclusivamente al campionato: c’è una Champions League da conquistare e per il mercato ci sarà tempo per parlarne; con la giusta obbiettività e andando ad analizzare solo chi racconta i fatti. Sempre.

Leggi anche:

Atalanta-Sassuolo: data e orario del match (Serie A 2018-2019)

Atalanta-Sassuolo: Formazioni e Pronostico (Serie A 2018-2019)

Juventus-Atalanta: Dea grande contro la più grande, la Champions è vicina

avatar
Studente universitario iscritto alla facoltà Scienze della Comunicazione. La mia più grande passione è il calcio: soprattutto nell'ambito giornalistico.