Atalanta, retroscena di mercato: Lavezzi fu vicino alla Dea

Lavezzi fu vicino all’Atalanta – Gianluca Di Marzio, esperto di mercato di Sky Sport, ha raccontato di quando il Pocho Lavezzi fu vicino a firmare con l’Atalanta. Ecco di seguito le sue dichiarazioni:

“Nell’estate del 2019 l’Atalanta stava costruendo la squadra per giocare la prima Champions League della sua storia e cercava esperienza e qualità.

Fece un sondaggio per Buffon, senza però riuscire a chiudere l’affare, ma soprattutto spinse fortemente per far tornare Lavezzi in Italia.

La dirigenza orobica mise sul tavolo un contratto molto importante: biennale da quasi 10 milioni di euro. Lavezzi ascoltò l’offerta e per diversi giorni pensò concretamente ad un ritorno in grande stile in Italia. Giocando la Champions con un club “nuovo”, fuori da rivalità sportive con il Napoli. Sarebbe bastata una firma, ma quel contratto rimase in bianco.”

Queste le dichiarazioni di Lavezzi riportate da Di Marzio: “Mi era passata la voglia, ero arrivato a un punto in cui durante gli allenamenti mi chiedevo ‘Che sto facendo qua?’ Avevo ancora delle proposte, ma ho deciso di dire basta”.

(Fonte foto: Quotidiano.net)

Leggi anche: 

Il futuro di Gosens potrebbe essere al Borussia Dortmund? Ecco la risposta del giocatore dell’Atalanta 

Gigi Buffon si allontana dall’Atalanta: cinque club europei sul portiere 

Come Arrigo Sacchi amo il calcio, e lo sport in generale, perché è la cosa più importante delle cose meno importanti, e come Maurizio Mosca cerco di spargere allegria tra la gente.