Atalanta, Percassi a La Gazzetta dello Sport: “Dopo la sconfitta contro la Sampdoria…”

Il presidente dell’Atalanta Percassi ha rilasciato qualche dichiarazione ai microfoni della Gazzetta dello Sport: tra mercato, Champions League e voglia di far crescere la Dea.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE DELL’ATALANTA PERCASSI

TRASFORMAZIONE DEL SOGNO IN REALTÀ – “Abbiamo trasformato il sogno in realtà, è stata una meravigliosa follia e siamo ancora sotto shock. Io ogni tanto voglio riguardare la classifica: non ci credo che siamo terzi. Noi siamo l’Atalanta”.

DALLA SALVEZZA ALLA CHAMPIONS LEAGUE“Io ho sempre sperato di entrare in Europa League: anche all’ultima di campionato. A novembre, quando Gasperini chiese a tutti di indicare su un tabellone l’obiettivo stagionale, avrei scritto come Ilicic: salvezza. Dopo la sconfitta contro la Sampdoria, eravamo vicini alla zona retrocessione, quando Gasperini mi disse “Si lotta per rimanere in Serie A” gli avevo risposto: “Ma va benissimo”. Da quel giorno è stato più sereno. Dalla partita contro il Chievo abbiamo cominciato la rimonta”.

CONSAPEVOLEZZA DI FAR RIMANERE GASPERINI A BERGAMO“Ero abbastanza sicuro di convincerlo a rimanere all’Atalanta. Alla fine l’ho visto contento, ora dovremo accontentarlo dal punto di vista del mercato: non sarà una passeggiata, ma ci proveremo”.

Fonte foto: Corriere Giallorosso

Leggi anche:

Calciomercato Atalanta: l’opinione dei tifosi nerazzurri sulla campagna acquisti

avatar
Studente universitario iscritto alla facoltà Scienze della Comunicazione. La mia più grande passione è il calcio: soprattutto nell'ambito giornalistico.