Atalanta, il bilancio “Nazionale” dei suoi giocatori

Se da una parte c’è gente che a Zingonia si allena in vista della sfida di Parma; dall’altra i giocatori dell’Atalanta convocati nelle loro rispettive Nazionali non hanno sfigurato le attese; merito della grande crescita ottenuta a Bergamo in questi mesi. Ma come sempre non perdiamoci in chiacchiere e facciamo una sorta di resoconto nerazzurro.

JOSIP ILICIC PROTIAGONISTA – Partiamo da giovedì sera, e da Josip Ilicic. Sceso in campo al Sammy Ofer Stadium di Haifa, il numero 72 atalantino è stato determinante nel pareggio della nazionale Slovena.

CASTAGNE E DE ROON VINCENTI – Esordio vincente per De Roon e Castagne; soprattutto per il numero 21 atalantino che è stato autore dell’assist per il primo goal del Belgio contro la Russia.

PANCHINA PER PASALIC E RECA – Nella stessa giornata, solo panchina per il croato Mario Pasalic nella sfida vinta dai suoi compagni per 2-1 contro l’Azerbaijan e pure per il polacco Reca nell’1-0 esterno dei biancorossi in Austria.

DUVAN SOLO NEL SECONDO TEMPO – Il centravanti atalantino Zapata è entrato solo nel secondo tempo, ma nonostante ciò ha festeggiato con i suoi compagni di squadra la vittoria della Colombia.

ALBANIA E GAMBIA SOTTOTONO – Berisha e Djimsiti (entrambi in campo per tutta la partita contro la Turchia) sono usciti dal campo con una sconfitta per 2-0, mentre il Gambia di Barrow non è andato oltre l’1-1 contro l’Algeria.

Leggi anche:

Atalanta, dieci partite da “10” per arrivare in Europa

 

avatar
Studente universitario iscritto alla facoltà Scienze della Comunicazione. La mia più grande passione è il calcio: soprattutto nell'ambito giornalistico.