Atalanta, de Roon: “Vorrei chiudere la mia carriera a Bergamo, ma non si sa mai”

Marten de Roon, centrocampista dell’Atalanta, ha rilasciato un’intervista a Cronache di Spogliatoio. Ecco di seguito alcune sue dichiarazioni:

“Ancora oggi, dopo aver pubblicato quel video dopo Milan-Atalanta 3-0, mi arrivano tantissimi messaggi. Non mi infastidisce ma è un peccato, perché io mi ritengo una persona ironica e scherzosa.

Probabilmente si sono sentiti attaccati, però lo rifarei. Orma mi aspetto uno schiaffo da Ibrahimovic, ma me lo prendo molto volentieri. Dopo uno scherzo io accetto veramente di tutto anche perché credo che anche lui sia una persona ironica. L’ho visto al Festival di Sanremo e mi è piaciuto molto.

Il mio futuro? Mi vedo difensore. Una parte di me vorrebbe vincere un trofeo, lottare per lo Scudetto. Bergamo però mi piace molto, la società è seria, la mia famiglia si trova molto bene qui. L’Atalanta di oggi è fra i primi quattro posti. Vengo convocato della nazionale olandese, mi sento importante. Mi piacerebbe finire la mia carriera con la maglia della Dea, poi nel calcio non si sa mai, ma ad ora la sensazione è questa”.

Leggi anche: 

Di Marzio: “Rapporto incrinato tra Ilicic e Gasperini. Big di Serie A sullo sloveno: i dettagli”

Atalanta, Gasperini vuole un nazionale argentino: ecco quanto costa 

Come Arrigo Sacchi amo il calcio, e lo sport in generale, perché è la cosa più importante delle cose meno importanti, e come Maurizio Mosca cerco di spargere allegria tra la gente.